I nostri partner, p.f. vogliate osservare


Sezione Ticino: Visita professionale del cantiere AlpTransit


Tratta Ceneri-Sigirino, sabato 29 giugno 2013.

Al primo di luglio sono stati scavati 26.12 km di galleria su un totale di 39.78 km; ciò corrisponde già al 65.6% della galleria di base del Ceneri. Per ogni direzione di marcia sarà realizzata una canna separata. I circa venti partecipanti hanno visitato le due caverne sotterranee che servono quale punto di partenza per l’avanzamento verso nord e verso sud.


Galleria

Le guide Roberto Poncini e Davor Frukovic hanno dato informazioni sull’intero progetto NTFA e sulle peculiarità del cantiere di Sigirino: l’avanzamento procede al 100% mediante brillamento. Per ogni direzione di marcia sarà realizzata una canna separata per permettere il transito di treni merci alla velocità di 160 km/h e di treni passeggeri a 250 km/h. I lavori di avanzamento dell’AlpTransit San Gottardo SA procedono a pieno ritmo sia in direzione sud, sia in direzione nord. Il materiale di scavo alla fine del cantiere ammonterà a 8'000'000 tonnellate. L’apertura è prevista per il 2019.

Dopo le istruzioni riguardo alla sicurezza, muniti di stivali di gomma, tuta di protezione, zaino con autorespiratore e casco, dalla finestra di Sigirino si sono percorsi 3.4 km all’interno dei cunicoli fino alle due caverne sotterranee. Nelle caverne operative sono ubicate le installazioni di cantiere per l’avanzamento principale ed un impianto di betonaggio completo per i lavori di rivestimento.

Un DVD molto interessante, realizzato dalla ATG-Film-Team, ha mostrato le pietre miliari e l’avanzamento dell’opera, oltre a immagini avvincenti di tutti i cantieri di AlpTransiti: Erstfeld, Amsteg, Sedrun, Faido, Bodio e Ceneri.

Dopo due ore e mezza il gruppo si è ritrovato alla mensa di cantiere per il pranzo. In un’atmosfera rilassata e in presenza del presidente centrale Christof Egli, sono stati festosamente consegnati i caschi bianchi da capocantiere ai diplomati presso il CFP di Gordola. Nel primo pomeriggio anche gli ultimi partecipanti si sono congedati per godere del fine settimana.
Olten, 9.7.2013/ig